Blogario

Clara Raimondi

Ogni estate, l’annosa questione: Mi consigli un libro?

2207201394542_sm_4662
Quando sei un lettore accanito capita che i non lettori o i lettori da ferie (quelli che possono leggere solo in questo periodo), ti facciano la fatidica domanda: hai qualche libro da consigliarmi?
 
E tu rimani lì, ferma con il terrore dipinto sul volto e non sai che cosa rispondere. Azzerata la saliva e con il pensiero rivolto alla fuga, con la speranza che qualcuno ti chiami al cellulare, resti immobile nell’attesa che arrivi la divina ispirazione.
 
Il fatto é che se non leggono che cosa puoi consigliare? Allora l’indagine si sposta sugli interessi al di fuori della lettura o su antiche memorie di libri letti sulle pergamene.
 
E poi basta una frase, solo una, e bang hai il consiglio giusto!
Ma attenzione non cadete nell’ovvio. Vi prego non consigliate mai un bestseller!
 
Quello che trovate avvincente nell’autore del momento non fa quasi mai al caso giusto.
Perché? Il non lettore non segue le vicende letterarie durante l’anno e la sua curiosità verso la lettura é, durante i restanti 11 mesi, pari a zero.
 
Andate proprio dritti lì, colpite al cuore e cercate di trovare quello che fa al caso giusto. Immedesimatevi ed ascoltate.
 
Se poi non sapete che libri prendere (i pesci non facevano al caso nostro), accompagnate il non lettore nella dimensione a lui sconosciuta: la libreria.
 
Può darsi che tra gli scaffali trovi il libro giusto e vi ringrazi per averlo accompagnato.
Vi scrivo dopo una settimana di ferie del mio babbo che quotidianamente mi chiede: “Hai un libro da consigliarmi?”.
 
Mio padre é il classico esempio di lettore da ferie e voi, da quali strane tipologie siete circondati?
Rassicuratemi di nuovo.
 
 
 
Blogario #Blogario   
 
22 luglio 2013
© RIPRODUZIONE RISERVATA
© Riproduzione Riservata
Tags

Clara Raimondi

Cresciuta tra le storie inventate da mamma e papà e dopo aver letto centinaia di volte Marquez e tutti gli autori sudamericani, ha fondato Reader’s Bench (www.readers-bench.com): un blog letterario ma anche un posto speciale dove parlare di libri. La famiglia poi si é allargata e sono nati Little Readers, dedicato ai piccoli lettori, e Young Writers il blog degli scrittori emergenti. Per ultimo é arrivato Reader’s Bench Magazine, un giornale letterario digitale, in free download, che ha superato le 400 000 visualizzazioni. Vorrebbe lavorare in, su, per, tra, fra i libri.

Utenti online