Blogario

Clara Raimondi

Isabel Allende: la mia scrittrice preferita torna in libreria con Amore

2106201395743_sm_4386

Lo sapevo, prima o poi, sarebbe arrivato il giorno in cui avrei trovato estrema difficoltà a riempire le pagine di Blogario. Questo impiccione non si accontenta di seguirmi ovunque: dalla fermata, alle fiere, fino ai momenti di relax a casa mia. Non contento vuole sapere la mia anche sull’ultima uscita in libreria della mia scrittrice preferita: Isabel Allende.

La mia passione per la scrittrice cilena é nata con l’adolescenza quando mia mamma mi dice: “Leggila, sono sicura che ti piacerà”. Io, che ero in piena fase odio i miei/odio il mondo, per tanto tempo ho rimandato l’incontro con la scrittrice che poi sarebbe stata compagna di lunghissime serate di lettura.

Che cosa mi piace della sua scrittura? Oltre ai bellissimi personaggi femminili, alle ambientazioni, alla scrittura coinvolgente, alla sapiente maestria nel far convivere insieme storia, tradizioni e magia? Mi sembra possa bastare, no?

Adesso la mia adorata torna in libreria con Amore (Feltrinelli, 208 pagg, 12 euro), una raccolta delle pagine più belle dedicate all’amore e pezzi autobiografici che tentano di raccontare il sentimento più potente al mondo.
Credo che il mio battesimo sia avvenuto con Eva Luna, o con Ritratto in seppia, La casa degli Spiriti, Paula, Afrodita, non ricordo… Il fatto é che li ho letti tutti ed ho adorato Ines dell’anima mia, per me, un capolavoro paragonabile ai suoi più grandi successi letterari.

E poi é arrivata la fase narrativa per ragazzi, inaugurata da La città delle bestie che non mi ha particolarmente convinto. Il quaderno di Maya, l’ultimo in ordine di tempo, ha addirittura incrinato la fiducia per la scrittrice fino a farmi dubitare che non ci fosse lei dietro questa storia che non aveva quasi nulla degli elementi che prima vi ho elencato.

In Amore avrete la summa della scrittrice in fatto d’amore e proprio dai libri che, come me, avete amato. Niente di nuovo, direte voi, se avete collezionato, negli anni, tutti i suoi libri.
Io mi sono già precipitata in libreria perché in Amore non permetto tradimenti o dimenticanze.

 

Blogario

   

21 giugno 2013

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione Riservata
Tags

Clara Raimondi

Cresciuta tra le storie inventate da mamma e papà e dopo aver letto centinaia di volte Marquez e tutti gli autori sudamericani, ha fondato Reader’s Bench (www.readers-bench.com): un blog letterario ma anche un posto speciale dove parlare di libri. La famiglia poi si é allargata e sono nati Little Readers, dedicato ai piccoli lettori, e Young Writers il blog degli scrittori emergenti. Per ultimo é arrivato Reader’s Bench Magazine, un giornale letterario digitale, in free download, che ha superato le 400 000 visualizzazioni. Vorrebbe lavorare in, su, per, tra, fra i libri.

Utenti online