Blogario

Clara Raimondi

Il lettore feriale

25072013125056_sm_4707
Il lettore da ferie o feriale é un esemplare che si rintraccia facilmente sulle spiagge e tra le montagne italiane proprio in questo periodo. 
E’ quello che, durante l’anno, non riesce al leggere nemmeno un libro e si ripromette di farlo proprio durante le ferie.
 
A causa della mancanza di tempo, come già anticipato, non sa mai che cosa scegliere. Non parlategli di andare in libreria a cercarsi da solo per scegliere le sue letture, per carità! Preferisce affidarsi all’amico lettore seriale che finirà per consigliargli l’ennesimo bestseller.
 
A questo punto le soluzioni sono due: o il libro si rivelerà un fiasco totale (il lettore da ferie non conosce né l’autore né il romanzo) o sarà un successo talmente importante per lui che ne parlerà in lungo e in largo tanto da alimentare il successo del già citato bestseller.
 
Lo vedo già arrivare in spiaggia, tronfio del suo nuovo acquisto, prendere posto sul suo lettino, aprire con calma il libro (dopo aver spostato con cura sovracopertina e fascetta) ed iniziare la sua lettura non prima di essersi girato a destra e a sinistra alla ricerca di un sguardo complice che gli permette di dire, tra sé e sé: “Guardate leggo anch’io e che libro poi!”.
 
Peccato che l’entusiasmo, diciamo così, si assopisca già a pagina 62, ma il lettore da ferie non mollerà ed avrà gli altri 13 giorni per ultimare il libro e compiere il suo dovere e darsi appuntamento al prossimo anno.
E voi, siete mai venuti in contatto con questo tipo di lettore?
Anche Blogario chiude i battenti fino al 19 agosto, ma se volete restare connessi con me e con le avventure di questo pazzo diario mandatemi a blogario83@gmail.com le foto divertenti dei lettori feriali. Condividetele sulla pagina di Blogario o con l’hashtag #blogario.
Vi aspetto! Le foto migliori saranno pubblicate su Blogario, qui su Libreriamo. Buone vacanze!
 
Blogario #Blogario     
 
25 luglio 2013
© RIPRODUZIONE RISERVATA
© Riproduzione Riservata
Tags
Commenti

Clara Raimondi

Cresciuta tra le storie inventate da mamma e papà e dopo aver letto centinaia di volte Marquez e tutti gli autori sudamericani, ha fondato Reader’s Bench (www.readers-bench.com): un blog letterario ma anche un posto speciale dove parlare di libri. La famiglia poi si é allargata e sono nati Little Readers, dedicato ai piccoli lettori, e Young Writers il blog degli scrittori emergenti. Per ultimo é arrivato Reader’s Bench Magazine, un giornale letterario digitale, in free download, che ha superato le 400 000 visualizzazioni. Vorrebbe lavorare in, su, per, tra, fra i libri.

Utenti online