Blogario

Clara Raimondi

Bookstee, tutti i libri che amiamo su una t-shirt

21052014151134_sm_7554

Qual è il sogno più grande di ogni lettore? Portare sempre con sé i libri che ama di più, che domande!!

Lo so che qualcuno di voi starà già pensando: “Con l’e-reader il problema è risolto!” ma se volessimo qualcosa di più romantico e magari poetico?

La soluzione all’annosa questione ce la offrono i ragazzi di Bookstee, un sito e uno shop on line su etsy sul quale è possibile acquistare, per 30 euro (più 3,30 euro di spedizione), la nostra t-shirt con su stampati i 10 titoli (possono arrivare anche a 12) che hanno cambiato la nostra vita.

Si va sul sito, si entra nell’e-commerce, si sceglie la taglia della propria t-shirt e solo al momento dell’acquisto, con l’opzione offerta dalle note, possiamo allegare la nostra personalissima lista.

L’idea è venuta a quattro ragazzi italiani: Giulia, Elena, Alessio e Francesco, momentaneamente dislocati in continenti diversi. L’ideazione e la progettazione della maglietta avviene in Nuova Zelanda (dove risiede Elena) e solo dopo questa fase si procede alla stampa e alla spedizione che vengono effettuati in Italia.

I tempi che intercorrono sono abbastanza lunghi (si parla di un mese, un mese e mezzo) e questo è dovuto soprattutto alla progettazione. La nostra lista sarà materiale da plasmare e da adattare alle nostre esigenze, diventerà un’illustrazione talmente bella nella quale non faremo fatica a riconoscerci. Ma non preoccupatevi dei tempi perché il team di Bookstee sarà ben lieto di tenervi aggiornati so ogni singola fase della lavorazione.

Io continuo il mio viaggio sul sito e a completare la lista dei miei romanzi preferiti, e voi?

 

Clara Raimondi

21 maggio 2014
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA
© Riproduzione Riservata
Tags
Commenti
  • Farfalla Leggera

    Questa la condivido su FB per ricordarmi che ne ho conosciuta una per mia sfortuna

Mostra più commenti

Clara Raimondi

Cresciuta tra le storie inventate da mamma e papà e dopo aver letto centinaia di volte Marquez e tutti gli autori sudamericani, ha fondato Reader’s Bench (www.readers-bench.com): un blog letterario ma anche un posto speciale dove parlare di libri. La famiglia poi si é allargata e sono nati Little Readers, dedicato ai piccoli lettori, e Young Writers il blog degli scrittori emergenti. Per ultimo é arrivato Reader’s Bench Magazine, un giornale letterario digitale, in free download, che ha superato le 400 000 visualizzazioni. Vorrebbe lavorare in, su, per, tra, fra i libri.

Utenti online